Home Varie Varia Margherita Zerbini "Liquore"
Margherita Zerbini "Liquore"

cover liquore
IN USCITA IL 18 SETTEMBRE
© SUN VILLAGE RECORDS 2021 / BELIEVE INTERNATIONAL


GUARDA NEI DIGITAL STORES


“Liquore” è il singolo d’esordio di Margherita Zerbini prodotto insieme a Francesco Caliendo in uscita il 18 settembre su etichetta Sun Village Records per la distribuzione di Believe International.        
“Nel liquore mi rannicchio e mi nascondo, con il liquore mi confondo ogni volta che vengo illusa. Liquore parla di delusioni, di come trasformarle e racchiuderle in un bicchiere, buttarle giù e non pensarci più. Un’anima sola fra tante anime che tenta di scappare ma che alla fine viene schiacciata da parole finendo per affondare. Io sono liquore” (M.Z)




 

Margherita Zerbini nasce a Guastalla (RE) nel 1998. Si avvicina alla musica e allo studio della chitarra in giovane età, iniziando i propri studi con Cristiano Maramotti e Marina Santelli. Attratta dal Pop Soul dagli anni '60 ai giorni nostri e ispirata da artisti come Nina Simone, Nat King Cole, Norah jones, Pino Daniele, Vinicio Capossela e tanti altri scrive i primi brani originali chitarra e voce; immagini, ricordi, profumi d’infanzia.

Tra attività live e studio di registrazione nel 2018 inizia il percorso di studi al Conservatorio di Mantova L. Campiani, dove attualmente frequenta i corsi di chitarra e canto jazz. Questo studio porta alle sue composizioni influenze moderne e nuove collaborazioni, tra cui quella con Francesco Caliendo (bassista, compositore e producer) e in seguito anche con il padre Lucio Caliendo nella realizzazione della colonna sonora del libro Phibird “Il Canto degli uccelli e del suo ritmo”. Proprio da questa collaborazione con Francesco nasce il singolo Liquore, primo di una serie di brani dove il cantautorato italiano si incontra con l’elettropop, abbracciando il soul.

 

Francesco Caliendo musicista, compositore, arrangiatore e produttore nasce a Carpi (Modena) nel 1990. Figlio d’arte, si avvicina alla musica fin da piccolo intraprendendo lo studio del pianoforte. All’età di 12 anni nasce l’amore per le basse frequenze, e parallelamente al pianoforte inizia a studiare da autodidatta  il basso elettrico. Si avvia ad una carriera semi professionale tra live e studio di registrazione, e all’età di 16 anni inizia gli studi in Composizione Classica al conservatorio di Modena. La passione per la musica moderna ed in particolare per il jazz lo porta dopo qualche anno ad abbandonare l’Italia, alla volta dell’Olanda, dove intraprende gli studi in musica jazz al conservatorio di Amsterdam. Durante questi anni ha la possibilità di specializzarsi come arrangiatore, didatta e musicista, studiando con grandi artisti come Glenn Gaddum (electric Bass), Jeroen Vierdag (electric Bass), Lenè te Voortwis (electric Bass), Theo De Yong (electric Bass), David De Marez (electric Bass); Henk Huizinga (metropole orchestra), Bram Strijbis e Johan Plomp, con il quale avrà la possibilità di specializzarsi e approfondire arrangiamento e analisi. E ancora, Attie Bauw e Lex Tanger con il quale avrà l’opportunità di approfondire l’aspetto della produzione musicale, conseguendo tra le altre cose un corso Pro Tools, Logic Pro X e Ableton Live. Avrà inoltre la possibilità di partecipare a numerose Masterclass potendo studiare da vicino con Musicisti del calibro di Gary Willis, John Patitucci, Dominique Di Piazza, Jeff Berlin e tanti altri. Durante gli anni di studi sono numerosi i progetti e le collaborazioni intraprese, tra queste inizia nel 2014 la collaborazione con i Barock Project, band progressive Rock , che lo porterà a a suonare in numerose tra le venue più importanti al mondo tra cui, Tsutaya o-East e Tsutaya o-west di Tokyo (Giappone), Boerderij (Olanda), Trading Boundaries (Inghilterra) , RostFest (USA), Auditorium Parco della Musica (italia), Crossroads (italia) e tanti altri, e che è attualmente gruppo spalla della iconica PFM. Nel 2018, Francesco si concentra nella produzione di musica originale e fonda i Flexy Beat gruppo che ha appena conquistato la collaborazione di Giuseppe Zito (Zucchero , Withney Huston, Sting..) e con il quale stanno lavorando alla conclusione del primo album originale di Francesco Caliendo.



CREDITS

Margherita Zerbini voce, chitarra
Francesco Caliendo produzione, arrangiamento
Mix e mastering di Filippo Bubbico a Sun Village Studio, Lecce


fb logo   logo instagram-1600x1600