Home Varie Varia GIULIANO VOZELLA
GIULIANO VOZELLA
giuliano color rid
Folk - Blues - Songwriting

"...essenze jazzly alla Tuck Andress [..], swing e contrappunti alla Ani Di Franco [..] e tutta la malleabilità rarefatta e melodyes di uno scapigliato Newton Faulkner [..], un disco ed un relativo ascolto che lenisce lo spirito col suo estro armonico senza mai mostrare una crepa che sia una crepa, un’arte – quella di Vozella – che incanta di naturalezza e alta scrittura maculata, contaminata." Max Sannella su Shiver

 

YOUTUBE CHANNEL



DISCOGRAFIA

ORDINARY MILES
© Workin' Label 2014 / Distr. IRD

copertina ordinary rid
MAGGIORI INFORMAZIONI

 

NOTES THOUGH THE YEARS
IfeelAfricanOl’ 2011

giuliano vozella -notes throungh the years 2012rid - copertina
ASCOLTA SU ITUNES

RECENSIONI
ROCKIT
LE IDI DI MARZO
ITKINKMAGAZINE
RADIOINTERSTELLA


Chitarrista, songwriter, inizia nel 2011 il suo percorso solista, animato dalla ricerca del giusto equilibro tra le potenzialità del suo strumento e quelle della sua voce. Con uno sguardo al cantautorato americano, Giuliano compone e scrive musiche e testi di tutte le sue canzoni, stilisticamente direzionate verso il folk/blues. 
Nel febbraio 2012 pubblica il suo primo album ufficiale da solista intitolato “Notes Through The Years”, con la co-produzione di IfeelAfricanOl’ e Valerio Vozella. Il disco riceve un ottimo feedback dalla critica e vede Giuliano protagonista di un lungo tour di promozione tra live e showcase radiofonici. A due anni di distanza, progetta e realizza il secondo disco a suo nome, “Ordinary Miles”, pubblicato dall’etichetta Workin' Label e distribuito da IRD, la cui uscita è attesa a marzo 2014. Il disco sviluppa un linguaggio musicalmente più ampio e accurato; 10 Tracce in lingua anglosassone che spaziano dal folk, blues, jazz, composte scritte e arrangiate da Giuliano per un organico che alla base presenta una sezione in Trio, Giuliano chitarra e voce, Alessandro Grasso al basso e contrabbasso Michele Ciccimarra alla batteria. Hanno arricchito il sound dell’intero lavoro discografico, archi, fiati, strumenti a percussione, pianoforte e hammond. Non mancano le collaborazioni con vari musicisti che Giuliano ha avuto modo di conoscere durante il suo percorso: Carolina Bubbico, Matteo Terzi, in arte “Soltanto”, Sebastiano Lillo, Vincenzo Guerra, Eliana De Candia, Benito Turturro.
Nel corso degli anni di formazione partecipa a diversi seminari tenuti da: Jonathan Kreisberg, Bob Moses, Keith Tippett, Daniel Roca, Greg Burk, Gianni Lenoci, Irene Aebi, Luca Colombo.  Nel corso degli anni, collabora a diversi progetti, alcuni dei quali ancora attivi: Evercold duo (acustico), Jazz & Jazz quartet, Beer for breakfast (band di rock poliedrico con cui nel 2009 e 2010 incide due dischi),  BemollAnsemble (progetto musicale realizzato da giovani studenti pugliesi legati al corso di jazz del Conservatorio di Musica Nino Rota di Monopoli) e  Free Walking Trio. Nell’agosto 2012, con i BemollAnsemble, vince il premio “Most Original Artist” al JazzUp Festival di Viterbo. Nel Settembre 2012 è co-ideatore del video format “Living Sounds Company”, vetrina musicale per artisti emergenti e non, seguendo e realizzando rassegne musicali nel suo territorio e ospitando artisti nazionali e internazionali. Nel Marzo 2013 collabora al progetto rap pugliese “Soulciders” incidendo due brani (“Ode Infinita” e “Au Revoir”) all’interno del loro disco “Sickness&Cure” dove la sua chitarra e la sua voce incontrano i beat e le rime del duo.  Nell’estate 2013 collabora con l’artista italiano “Soltanto” per la realizzazione del tour italiano, affiancandolo come chitarrista per alcune date Pugliesi e Laziali; contestualmente realizza la sigla per il programma radiofonico condotto da Moko e Filo, “tuttok”, della radio milanese “OkRadio”.Nel Dicembre 2013, all’età di 22 anni, si laurea con il massimo dei voti e lode in Chitarra Jazz presso il conservatorio “Nino Rota” di Monopoli sotto la guida del M° Domenico Caliri, presentando un progetto di tesi multimediale in forma di cortometraggio intitolato “The Journey”, di cui è scrittore, regista, operatore video, compositore e unico musicista dell’intera colonna sonora, sviluppata con tecniche compositive studiate nel corso degli anni con il M°Gianni Lenoci.

TWITTER

INSTAGRAM